May 18, 2024 at 12:37 am

2011

2011
Complimenti. 

Quello che stai guardando, che stai sognando, che desideri, che credi riuscirai a fare, che credi si realizzerà, che ti proponi di fare: le diete, la palestra, la fidanzata, il fidanzato, un viaggio, diventare intelligente, smettere di essere idiota (sembra uguale alla precedente ma non lo è), scrivere un best seller, fare un corso di inglese e ogni altra cazzata tu possa pensare…

Complimenti.

Tutto questo non esiste.

Beh, per non togliervi le stupide speranze per un domani migliore: tutto questo non esiste, se vi siete dimenticati di vivere fino ad oggi.

Il 2011 è un numero. Da solo è l’unione di altre inutili cifre. Scatola vuota di vite alternative rimaste dietro il confine dell’immaginato.

La vita non è bella. Noi lo siamo.
0 likes L'ultima stazione del mio treno
Share: / / /

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>